Logistica ottimizzata con il fasciapallet con prestiro

Logistica ottimizzata con il fasciapallet con prestiro

- Categorie: Notizie , Novità di settore

Il sistema della logistica ha subito negli ultimi anni una metamorfosi dovuta sia alla crisi economica che al problema del degrado ambientale trasformando il suo ruolo da operativo a strategico. Così come le grandi multinazionali (es.: IKEA, San Benedetto, etc.) stanno puntando tantissimo sulla tutela dell’ambiente, anche le PMI stanno dimostrando di aver compreso che la sostenibilità non rappresenta un mero costo aggiuntivo, quanto piuttosto un’opportunità per abbattere i costi di produzione, migliorare i ricavi e ritrovarsi più competitive sui mercati.

Sulla base di queste considerazioni, lo sviluppo tecnologico può favorire questo obiettivo attraverso la scelta di macchinari mirati a ridurre l’utilizzo di materie prime e migliorare le performance dei materiali utilizzati. Tra i macchinari proposti da Propac, il fasciapallet svolge un ruolo cruciale nella fase di preparazione di un ordine. 

Il fasciapallet a tavola rotante con prestiro garantisce una riduzione della quantità di plastica necessaria per ciascuna operazione di filmatura. Attraverso il motore di prestiro, il film di estensibile viene avvolto tra i pallet con un procedimento di allungamento pari al 250%. In questo modo una bobina da 1440 metri produce 4900 metri che si traduce in risparmio di film estensibile utilizzato, riduzione di materiale plastico da smaltire e riduzione dei costi per pallet. Inoltre una filmatura costante permette di avere un pallet qualitativamente più protetto e stabile migliorando anche la produttività di tutta la catena logistica.

Tutta la gamma di fasciapallet e macchinari per l’imballaggio è disponibile su Propac.it

Condividi